martedì 3 febbraio 2009

Il feltro rivisitato.


Quanto mi piacerebbe che le distanze virtuali si accorciassero a qualche manciata di metri.
Mi ritroverei così (oltre che a sorseggiare un the nel baretto all'angolo con ciascuna di voi) a conoscere i vari artisti che presento dalle pagine di questo blog.


Oggi vi parlo di Lisa Klakulak. Le creazioni di questo post sono tutte sue.


E' innegabile che abbia rivisitato la lavorazione del feltro in modo assolutamente personale.
Collane, bracciali, borse con uno stile assolutamente non omologato.


Poi a qualcuna potrà piacere e a qualcuna no, ma indubbiamente il suo stile è fortemente caratterizzato da un'impronta: la sua.

19 commenti:

  1. Vogliamo parlarne??? E' fantastica... che stile... che dettagli... prenderò ispirazione sia mai che mi viene fuori qualcosa di veramente creativo....
    Grazie di essere passata da me, mi fa sempre piacere quando TU mi fai i complimenti... ciao Rita

    RispondiElimina
  2. Cosa mi perdo!!!!!!

    Sigh!

    Besito Elenita!

    RispondiElimina
  3. E' tutto bellissimo....
    intanto guardo, medito , sogno e progetto....vorrei essere in ogni mente creativa , sentire gli ingranaggi, le ruotine, che producono sogni e immagini per far sognare tutte noi, con le loro meraviglie............

    RispondiElimina
  4. ah quella collana.....(la prima sotto al puntaspilli)è un vero sogno!!! e non è nemmeno viola!
    vado a guardarmela con calma
    grazie
    Cristina

    RispondiElimina
  5. sono senza parole... ma avete visto che dettagli minuziosi? piiiiiiccolisssimiiiiii!

    RispondiElimina
  6. very special,wonderful feltwork!!!
    greetings,
    filz-t-raum.ch

    RispondiElimina
  7. Più che creativa.... vulcanica... belli e ricercatissimi i particolari.....
    Ma, Elena, hai già finito di pulir casa o sono state le mie suppliche ad impietosirti? Baci. :-))P

    RispondiElimina
  8. E come può non piacere? Cara Elena mi stai educando al gusto del particolare, alla dolcezza del piccolo, dello sguardo attento!
    Ancora una volta grazie.
    Giulia

    RispondiElimina
  9. Ciao, mi chiamo Gabriella e alla ricerca di nuove idee ho trovato il tuo blog..sei davvero molto brava e crei delle cose bellissime!! Anche io ho un blog (http://perlinedecoupage.myblog.it) e ho linkato il tuo sul mio..spero vorrai farmi visita, così da scambiarci un pò di idee..ti aspetto!!

    RispondiElimina
  10. A causa delle bizze del pc di casa e della rete intranet dell'ufficio stavo rischiando di perdermi il tuo ultimo post!
    Adoro feltro, lana cardata e affini, per cui queste creazioni hanno acceso la mia lampadina creativa. In alcuni particolari mi ricordano gli elementi aurei ed i fiori del mio amato Klimt.
    Io nel frattempo sto ultimando alcune delle mie Teddy Pins, appena finite te le presento...
    Buone creazioni e... prolifiche ricerche!
    Elly

    P.S.: Però, l'idea di un crafts-cafè non sarebbe male... Perchè non organizzi un contest?!

    RispondiElimina
  11. Bellissime creazioni!
    Concordo con Beta in merito alla minuziosità dei particolari.
    Continuo a salvare nei "preferiti" siti e siti con l'intento di ispirarmi per qualche lavoro. C'e'l'imbarazzo della scelta!
    -------------
    p.s. La borsa che portavi ieri era ricoperta o fatta tutta di maglia?
    Baci
    La Giò di Como

    RispondiElimina
  12. Le mie sculture di polvere in casa, non sono state debellate...ma, ebbene si, cara Beta, un po' mi hai mosso a compassione ;-) !
    Ciao Giò, la borsa che avevo ieri era lavorata ai ferri e foderata all'interno (base e manici in simil-pelle). Poi aveva gli charms fatti coi pom-pon ed il softies in stoffa. Ma la tua con il cagnolino bassotto resta impareggiabile!
    Ad Elisa: sognare è bello.
    E quello è un bel sogno...prima o poi...

    Alle altre fanciulle che hanno commentato...un grazie per avere apprezzato!

    RispondiElimina
  13. Grazie per la segnalazione di questo sito. Bellissime le creazioni in feltro, molto particolari e speciali.

    W il feltro!!!
    Claudia

    RispondiElimina
  14. Ciao Elena! mi chiamo Rory, e ho scoperto il tuo blog grazie alla carissima fatuzza bislacca; ho ammirato il tutorial hydro free e sei stata davvero brava! spiegazione perfetta e comprensibile!! complimenti!, e l'autrice di queste creazioni ha davvero uno stile tutto suo che a me piace parecchio!!. Presto proverò anche io la tecnica hydro...spero di riuscire a combinare qualcosa di carino..e non pasticci e basta :P.
    Che altro dirti..ah, spero non ti dispiaccia che ho deciso di seguirti^_^...a presto!!.

    RispondiElimina
  15. Ancora nuove bellissime ispirazioni! Grazie :)

    RispondiElimina
  16. stupendo!ma come fai elena?sei proprio brava.Mi hanno fatto venire un sacco di idee e il desiderio di possedere un paio di orecchini.
    Bacioni
    Cinzia

    RispondiElimina
  17. oddio...il punta-spilli è stupendo!!

    RispondiElimina
  18. Ciao Elena, tante saluti da Germania! Le scarpe è belissima!
    Frl. Filz (Frl-Filz@freenet.de)

    RispondiElimina

Siete sempre molto gentili a venirmi a commentare, perché ora io quel tempo per farlo nei vostri blog, non ce l' ho più e me ne dispiaccio. Per cui il sapere che i vostri commenti siano disinteressati, e non mirati ad avere risposte in cambio nel proprio blog, dà ancora più valore al tempo che mi dedicate. Grazie di cuore. elenita