domenica 9 novembre 2008

Taglio, ritaglio e cucio...


...Continuo l'art-journal del mio 1° candy che partirà tra qualche settimana.
Questa é l'apertura che accompagna la frase ...
e della carta mi piace l'odore (creata per l'appunto con differenti tipi di carta : vegetale, a mano, di riso, di giornale, pirka etc.)


La pagina di sinistra ha un fiore a pop-up al centro,
ed il tutorial per crearlo l'ho preso in questa pagina.
Nella foto in alto il fiore é aperto, e nel dettaglio qui sopra, il fiore si chiude facendo girare il filo attorno ad un fermacampione viola.


La pagina di destra ha la frase composta da letterine ritagliate qua e là da riviste.


Le ho incollate dapprima su rettangoli di carta madreperla e poi fissati su un filo di rafia per poterle fare oscillare sul fondo che volevo libero: il fondo é una carta già bucherellata con supporto sagomato attorno ad ogni foro.


E questa che segue, è la doppia pagina sulla
passamaneria ed i nastrini...


...di cui ho la casa piena, come appunto scrivo sulla paginetta di destra.


E visto che questi giorni sono stati molto produttivi, ecco la doppia pagina che accompagna la frase
amo i tondi i cerchi e i pallini.


Qui sopra la paginetta di sinistra (misure 20,5 x 20,5 cm.circa)...


...e qui un dettaglio del centrale della pagina di destra.
Al completamento dell'art-journal mancano:
3 doppie pagine, la copertina e l'assemblamento delle varie parti.
Direi che ci siamo...quasi.

27 commenti:

  1. ma anche tu sei una di quelle che quando prende un libro, una rivista,un quaderno, una scatola annusa per sentire il profumo?
    ma daiiiiiiiii troppo bello
    ciao
    buona domenica
    MR

    RispondiElimina
  2. ommioddio!!! Ti prego finisci presto il tuo lavoro e e smettila di farci soffrire!!! é una meraviglia per gli occhi!
    aaaargh ke invidia, io a stento so tenere l'ago in mano!!! :D

    RispondiElimina
  3. chi si aggiudicherà questa opera d'arte credo starà ore a rimirarla in religioso silenzio...

    RispondiElimina
  4. Come sempre capito attraverso strade intricate ad un blog bellissimo.
    Ed è il tuo caso!
    Ti ho salvata tra i preferiti e tornerò con entusiasmo a sbirciare le tue creazioni.

    RispondiElimina
  5. elena, ma come posso trovare parole sempre nuove per dire lo stesso concetto?
    Va bhè te lo dico semplicemente sei meravigliosa!
    Simo

    RispondiElimina
  6. E' davvero una 'sofferenza' stare qui a guardare mentre fai queste cose meravigliose!!!
    Finisci presto!!!
    Un bacio.
    Cristina

    RispondiElimina
  7. Mamma mia, è davvero tutto bellissmo!! .. e solo una avrà la fortuna di tutto ciò ??!!
    Ma nn è giusto! .... a meno che la fortunata nn sia io! eh eh eh ..

    RispondiElimina
  8. Ormai sono senza parole... ehmmm... ecco si: lo voglio!!!

    RispondiElimina
  9. Mamma mia, continui davvero a stupirmi, il tuo lavoro sarà davvero un tesoro preziosissimo per la fortunata che se lo aggiudicherà..

    RispondiElimina
  10. wowwww. ci stai facendo diventare supercuriosone!!!
    una vera meraviglia, non vedo l'ora di vedere il tuo lavoro finito...e beata la vincitrice.
    un saluto la bugigattola

    RispondiElimina
  11. Stai facendo un capolavoro...E' bellissimo!

    RispondiElimina
  12. Ma allora, vuoi proprio indurci in tentazione? Come si fa a non desiderare di possedere una cosa così meravigliosa? Ad ogni pagina il capolavoro che stai creando acquista sempre più valore. Bravissima.Beta

    RispondiElimina
  13. io sto andando avanti con i vari riti....questo capolavoro deve essere mio...ihihihih...
    complimenti davvero...

    RispondiElimina
  14. Ahhhhh (sospiro di beatitudine).Che cosina sta venendo fuori! Pero' pero' ti prego, fai una gallery apposta su flickr solo per vederlo tutto, se lo meritaaaaa!

    RispondiElimina
  15. Che meraviglia....è bellissimo.

    RispondiElimina
  16. Buon giorno e buona settimana!!!
    Dual

    RispondiElimina
  17. che meraviglia elena...se sarò fortunata mi invidieranno in moltissime!! ma mi basta ammirare per ora e imparare..
    bacioni
    roberta

    RispondiElimina
  18. Uffa ma questa è una vera e propria tortura.
    Ci stai facendo assaporare poco alla volta questo tuo lavoro, e poi solo una se lo aggiudicherà.
    Non è mica giusto.
    Lo vogliooooooo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  19. Che meraviglia!!!!!! Non vedo l'ora di vederlo finito... e quanto mi piacerebbe toccarlo! E sì perchè questo è proprio un libro da toccare, non da leggere e guardare e basta! Fortunata chi se lo piglia!!!

    RispondiElimina
  20. Quoto ANNA!! Questa meraviglia va toccata oltre che ammirataaaa!
    E' veramente un opera d'arte!!!!!!
    Baci baci
    Cristina

    RispondiElimina
  21. ...non ci sono parole per esprimerti quanto ci piace...complimenti!!! Non vediamo l'ora di vederlo finito e sfogliarlo di nuovo dall'inizio. Un appello a che lo vincerà: lo possiamo toccare perfavore.
    Già assaporiamo la sensazione che può dare al tatto, alla vista, all'olfato e perchè no... è così bello che potrebbe pure parlare... cielo... viene quasi voglia di mangiarlo!!!
    A presto
    LeBL

    RispondiElimina
  22. non conoscevo il tuo blog, ma adesso che l'ho scoperto, me lo salvo tra i preferiti? Ma quanto sei brava, creativa, originale????
    Se non ti dispiace metto il link anche sul mio blog!

    RispondiElimina
  23. ciao elena, il tuo blog è proprio una continua ispirazione per me, con i suoi colori e le sue idee. sai sempre trovare in giro delle nuove cose di cui parlare.
    complementi

    RispondiElimina
  24. ciao Elena,

    sei sicura che lo vuoi regalare???....

    alla fine del lavoro, credo ti dispiacerà staccartene...diventa sempre più bello ...e immagino l' impegno...

    ciao, Catia

    RispondiElimina
  25. ciao Elena...

    allora....meno 1......vedremo chi sarà la fortunata !!!

    ehmmmmm....magari io !!!!

    ma....come farai...per avvisare ???
    rullo ti tamburi....o cosa ???

    catia

    RispondiElimina
  26. Si, probabilmente lo e

    RispondiElimina
  27. La ringrazio per Blog intiresny

    RispondiElimina

Siete sempre molto gentili a venirmi a commentare, perché ora io quel tempo per farlo nei vostri blog, non ce l' ho più e me ne dispiaccio. Per cui il sapere che i vostri commenti siano disinteressati, e non mirati ad avere risposte in cambio nel proprio blog, dà ancora più valore al tempo che mi dedicate. Grazie di cuore. elenita