domenica 16 marzo 2014

Fiori che non sfioriranno.

E' almeno un annetto, se non più, che ho acquistato delle catenelle brunite, degli charms anticati e bottoncini vintage, perché non riesco più a riconoscermi nei bijoux solo tessili.
Qualcosa ve l'avevo già mostrato con queste collane, ed ora sarei appunto orientata verso  questa nuova lavorazione.
Senonchè, mi scrive una mail una graziosa fanciulla, chiedendomi invece delle collane solo tessili (sete, passamanerie, filati etc). Anche perché ha giusto visto solo quelle, dato che non ho ancora avuto modo e tempo di preparare un campionario, con il tipo di monile che ora sento più mio.
 
Credo che il genere di collane che vedete in questo post, sia davvero l' ultimo che realizzo con questa impronta, con cui alcune di voi mi hanno conosciuta.
Come ho già avuto modo di scrivere nel "social mangia-blog", ci si evolve in ogni ambito, ed io ho faticato un poquito, nel rimettermi a fare questo tipo di lavorazione che oramai sento di aver abbandonato.
 
Poi magari verrò smentita da me stessa, e ne vedrete ancora altre :))
La ragazza che me le ha chieste (peraltro si chiama come me) mi ha scritto da una terra meravigliosa, che è impossibile non amare: la Toscana.
Ci sono tante persone toscane nel mio cuore.  Qualcuna c'è ancora, qualcuna purtroppo non c'è più, qualcuna comunque non se ne andrà mai.
Io ho un debole per quell'accento, per quei meravigliosi paesaggi, per la sagacia di chi ci è nato, e per certi piatti che non mi stancherei mai di mangiare. 
Questi fiori non essendo reali, non sfioriranno. Nella vita, purtroppo accade.
Certi bei fiori, certe belle persone, un attimo prima ci sono, un attimo dopo...pufff. 
(Alcuni bei fiori, restano comunque sempre nel cuore. Ciao Biricchi).

22 commenti:

  1. be,come ti ho già detto di là, grande approvazione per la sperimentazione. e comunque da quelle manine possono venire solo creazioni fantastiche!!!

    RispondiElimina
  2. giusto, giustissimo, ci si rinnova, si riparte da zero e poi magari si ritorna sui propri passi ... tutto ciò è evoluzione della creatività. Almeno così io la penso. E tu non ti smentisci mai con i tuoi colori felici, radiosi e scintillanti, con le tue forme gioiose e sfavillanti.
    trooooppo belle!!!
    baci e fusa
    Paty
    PS: come va?

    RispondiElimina
  3. adoro queste tue collane che sono quelle che mi hanno portato a scoprire il mondo dei Blog e che mi hanno convinto ad aprirne uno...quindi il sentire che non le senti più tue mi rattrista un po' ma....so come vanno queste cose, dopo un po' bisogna cercare nuove cose, ricominciare a scoprire e sperimentare, rimettersi in gioco e non dare nulla per scontato. Nella creatività così come, spesso, nella vita...alcune cose si lasciano, alcune restano nel cuore e nella mente, alcune si allontanano, ma di tutte ci si ricorda
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Il tuo stile è sempre meraviglioso ... e poi i tuoi fiori non vanno neanche bagnati ma solo indossati.

    RispondiElimina
  5. Non c'è una, una sola, che non mi sia piaciuta!
    Che mani d'oro che hai, che gusto stupendo. Bravissima. Bacioni.

    RispondiElimina
  6. Come le metti le metti comunque sono sempre le tue!!
    Belle brillanti vivissime,,,,,dei fiori stupendi da portare nell cuore.....come le persone a cui vogliamo bene e che magari non ci sono più.
    Ciao tesoro.

    RispondiElimina
  7. Come le metti le metti comunque sono sempre le tue!!
    Belle brillanti vivissime,,,,,dei fiori stupendi da portare nell cuore.....come le persone a cui vogliamo bene e che magari non ci sono più.
    Ciao tesoro.

    RispondiElimina
  8. Sempre molto belle, entrambe le versioni ; forse quelle tessili più che monili, sono accessori,quasi capi d'abbigliamento : quando una " mise"semplice, può diventare molto particolare , anzi unica.
    Ciao,ciao
    Franca

    RispondiElimina
  9. le collane fiorite son sempre frutto del tuo ingegno, per cui sono bellissimissime, però capisco la voglia di cambiamento, che spesso prende anche me.
    adoro comunque anche le tue ultime con catenelle brunite e crochet free! (catenelle che per altro ho comprato anche io ma non c'ho fatto un tubo! :D)

    RispondiElimina
  10. Le tue collane sono splendide in tutti modi. E' giusto sperimentare e provare le lavorazioni, tecniche e materiali nuovi. Se te la senti e non lo facessi, sarebbe come porsi dei limiti creativi. Brava Elena, è bello iniziare la settimana facendo il tuffo tra i tuoi capolavori :-)
    Ciao,
    Goga

    RispondiElimina
  11. Qualcuna (di Toscana) non se ne andrà mai....xkè vedi aleggia nell'aria un sentimento reciproco...ed è il mio debole x te! e questo non se ne andrà mai!!
    Felicissima di accoglierti a braccia aperte in questa terra toscanaccia appena lo vorrai ;))) Baciottoni!

    RispondiElimina
  12. Elena ciauuuu !!! Sai quanti fiori ho ammirato negli anni???? Ma quando una persona che si chiama fiore e sforna ogni volta fioriture differenti allora si che è degna di questo cognome . Io amo le peonie, i tulipani ma guardo con interesse i narcisi e le viole .... Il detto dice se son rose fioriranno???? Tu sei fiore e fioriranno mille e poi mille creazioni ma le radici non cambiano. Baci e buon cambiamento freeeeee

    RispondiElimina
  13. Le tue collane sono sempre belle, sia solo tessili che con l'inserimento di metalli bruniti. Credo sia difficile creare bruttezze se si segue la propria passione, le proprie idee, le proprie voglie :-)
    Semplice solo tessile o con l'aggiunta di charms tu mi piaci sempre :-*
    Baciotti
    P. S.
    Al prossimo pranzo allora arrivo vestita da minion!! :-)

    RispondiElimina
  14. Poter rispettare la creatività del momento, l'evoluzione naturale, il gusto che cambia... ci guadagna l'artista e anche il cliente. La cosa migliore è non vivere di creatività e poter scegliere ;) anche se mani abili e menti flessibili sanno adattarsi. Viva la libertà!

    RispondiElimina
  15. a volte quando creo con amiche viene proposto un materiale che in quel momento non sento mio. sbuffo dentro, ma capitolo e mi adatto al grido di chi non crea in compagnia o è un ladro o è una spia. spesso la vita ha più fantasia di me e riserva per me grandi sorprese... comunque sia è il tuo sguardo sulle cose che le rende riconoscibili, con o senza charms

    RispondiElimina
  16. I fiori che tieni nel cuore non appassiscono mai perchè alimentati dal nostro amore costante e perenne!

    RispondiElimina
  17. Belle tutte le tue creature Elenita bella ;o)
    Credo nelle novità ma essendo un animo nostalgico mi mancheranno un po' anche i tuoi fiorelloni textile che per me non sfioriranno mai!!
    Un super bacio :o)

    RispondiElimina
  18. Tanto sia in un modo che nell'altro ti vengono sempre benissimo.. E continueranno ad evolversi e a fiorire! Baci

    RispondiElimina
  19. toscana a rapporto! io ci sono comarita, anche se ultimamente arranco :)
    e le tue creazioni saranno splendide anche "evolute". non vedo l'ora di ammirarle.

    RispondiElimina
  20. Avevo un po di post arretrati da leggere , li ho letti tutti , parola per parola , senza fretta come si fa tra amiche che si rispettano , che poi pensano è proprio grande Elena , vorrei essere brava come lei . Ma senza invidia , solo perchè io ho sempre apprezzato il saper fare molto di più del saper essere , ma sono passata di moda .Però lo so che non sono l'unica , e almeno quando ti giri non ti pugnalo alle spalle . Non so se centra qualcosa con le tue belle collane però volevo dirtelo .
    Maddalena

    RispondiElimina
  21. Io ho una passione per le collane bizzarre e cavoli....le vorrei proprio tutte le tue. Sono una più bella dell'altra e chissà quali altre meraviglie saprai creare, sia che siano tessili o no saranno sicuramente originali e bellissime!

    RispondiElimina

Siete sempre molto gentili a venirmi a commentare, perché ora io quel tempo per farlo nei vostri blog, non ce l' ho più e me ne dispiaccio. Per cui il sapere che i vostri commenti siano disinteressati, e non mirati ad avere risposte in cambio nel proprio blog, dà ancora più valore al tempo che mi dedicate. Grazie di cuore. elenita