martedì 12 febbraio 2013

ColoreBuonum:-)re

Paginetta textile per un nuovo progettino.
A volte si resta stupiti, nell’apprendere di essere artefici involontari di qualcosa. Io devo ringraziare questa esperienza via blog, per più di un motivo.
Ma oggi mi soffermerò solo su uno di questi.

Lavori in corso: frammenti di un art-organizer
E cioè, il piacere che mi fa (e che tutt’ora mi stupisce) nel sentirmi dire spesso, che i miei lavori trasmettono allegria.
E mi stupisce ancora di più, averlo letto ancora di recente, dato che non sto passando un momento felicissimo e credevo questo in qualche modo trasparisse dalle mie ultime cose proposte.

Prima dell'assemblamento, paginette a briglia sciolta.
Naturalmente posso solo essere felice che così non sia, ma anzi sapere che involontariamente trasmetto del buonumore, può solo darmi gioia.
Per questo da qualche tempo, sto lavorando ad un libro-raccolta, dal titolo
(appunto) ColoreBuonum:-)re.
Sto raccogliendo ciò che ho fatto in questi ultimi anni, catalogando i miei lavori per tecniche e scrivendo aneddoti legati al momento di alcune creazioni, annotando ricordi etc.

Step-by-step dell'ultimo art-organizer.
Poi, per non annoiarmi troppo, sto finendo la commessa di un art-organizer che sto steppando passo-passo, dato che i pdf nel mio shop, sono oramai un po’ datati.
In tutto questo è più di un mese che mio fratello mi chiede di orlargli una tenda, e mio marito è due mesi che vuole l’orlo ad un paio di calzoni.
A me l’orlo mette tutto fuorché il buonumore...ma se c’è chi sa trasmettermi come farli in modo allegro, mi precipito all’istante.
Anche cucire i bottoni: se devo farlo su una camicia, o su un golf...dupalle così, ma se devo appicciacarli sulle mie stoffine colorate, è tutto un altro cucire.
Questione di prospettive, o solo questione di colori... :-)

35 commenti:

  1. Mio marito, oramai, sa che non amo tanto fare gli orli nei pantaloni, sopratutto se la macchina da cucire fa i caprici, quindi li fa fare subito nel negozio.
    È vero, io dico sempre che i tuoi lavori mettono allegria, non potresti scegliere meglio il titolo per i tuo libro. Ti faccio i migliori auguri!!!
    Baci, baci.

    RispondiElimina
  2. E' sempre un piacere leggerti e confermo il fatto che, nonostante tutto, da queste parti soggiorni un po' di aria sbarazzina, che fa tanto bene!
    In bocca al lupo per la scrittura del tuo libro, ma soprattutto per l'orlatura di tende e calzoni! ;-)

    RispondiElimina
  3. orrore gli orli...è bello vedere che i colori riscaldano ancora il tuo cuore...sembra impossibile, ma la primavera arriva sempre, in tutti i sensi
    <-------un abbraccio------>

    RispondiElimina
  4. una come te l'allegria ce l'ha dentro e la sprigiona nelle cose fa, anche nei momenti no. ecco perchè riesci sempre rallegrarci le giornate con i tuoi post dai mille colori ben assortiti :)
    non vedo l'ora di vedere il libro dei libri :)
    comunque anche a me l'orlo toglie ogni poesia, anche perchè lì mi tocca essere precisa, cosa che non sono!
    ho anche io ben tre paia di pantaloni comprati a settembre, che aspettano l'orlo fatto... ho pure comprato il filo di nylon per fare l'orlo nascosto, ma che mi servirà a fare??? forse per andare a pescare!
    sono molto tentata di portali alle sartorie cinesi, per sentirmi meno in colpa della polvere che si sta accumulando sopra ;)

    RispondiElimina
  5. Questione che...'sti lavori ammazzano la fantasia!
    Io faccio la pila di pantaloni da orlare e cose da rammendare in attesa della mia mamma, farei qualsiasi altra cosa, piuttosto!
    Mi piace molto l'idea del libro, che metterà sicuramente anch'esso tanta allegria!
    Brava!
    Un abbraccio!
    Simo

    RispondiElimina
  6. E' proprio così Elena: qui da te si respira sempre tanta allegria! Ed è bello che tu ancora ti stupisca dell' esserne l'artefice! Per quanto riguarda orli e bottoni stai tranquilla, sei in ottima compagnia! Quello è un lavoro ammazza-creatività!
    Continua così!
    Simona.

    RispondiElimina
  7. E' che sei colorata dentro. L'accostamento dei materiali e dei colori, il verde acido che va a braccetto con il fucsia, l'optical innamorato del fiorellino... A noi il ton-sur-ton ci mette tristezza...

    RispondiElimina
  8. cosa ne diresti di un orlo alternativo, con sopra una bella striscia di pallini e pompon? marito e fratello stupiti (sul momento), ma ..... la prossima volta non te lo chiederanno più!!! e potrai sfogarti liberamente con colori, stoffe, accostamenti, feltri, lane, cotoni, pallini, pallini, pallini, nastri e tutto quello che ti fa stare bene!
    kisskiss
    ClaudiaC

    RispondiElimina
  9. ...anche nei momenti non proprio migliori, il grigio non ti si confà!! e miglior titolo non potevi dare al tuo prossimo progetto cartaceo!
    Sarà sicuramente un capolavoro che spiegherà a meraviglia il meglio di te!
    Abbracciotti MMulticolor Elenuzza cara ;)))

    RispondiElimina
  10. Cara Elena, mi dispiace per il tuo periodo no, spero che passerà presto. Le tue creazioni sono SI, piene di allegria! Colori e stoffe che abbini sono fantastici :-)
    In bocca al lupo per tutto! A me fa sempre piacere visitare il tuo blog. :-)
    Ciao,
    Goga

    RispondiElimina
  11. Cara anche io ho un periodo difficile, ma se voglio tirarmi su vengo sempre sul tuo blog, mi riconcilia con la vita, mi dà quella carica per rimettermi in gioco, direi sei terapeutica!!! L'orlo? Ma che cosa è l'orlo, non si arrotolano i pantaloni? Oppure non si lasciano lunghi fino a camminarci sopra e renderli indecenti ma tanto fighi??? Baci a colori

    RispondiElimina
  12. Come hai ragione elenita!
    Ma vuoi mettere cucire un bottone su una camicia (dovere) e cucire un bottoncinofiorellino coloratissimo su una stoffina francese orlata con merletti e ponpon...?(super piacerissimo)
    Eddai nn c'è paragoneeeeeeeeeeeee ....
    Un bacionissimo sei sempre la più grande!

    RispondiElimina
  13. Non sempre si va a 1000!! L'umore traspare del momento
    un po' critico , ma con i tuoi colori e le tue creazioni si cela tutto e meno male !! Oggi ho un mal di testa folle a causa di una sinusite ma fare un giro nel tuo paesello mi ha rallegrato e fatto compagnia , quindi grazie ,, vorrei ricambiare portandoti gioia ma so anche che ognuno di noi dovrà trovare la forza di tornare a splendere più di prima , e tu già lo fai !!! X qualsiasi cosa ti sono vicina !!
    Immagino già il personalissimo libro che successone avrà
    Baci veriiiii
    Monica

    RispondiElimina
  14. eh eh eh! Perché non fai l'orlo ai pantaloni di tuo marito a "modo tuo??" Con colori, nappine ed allegria incorporata? Dici che le "cose" non migliorerebbero? In questo mondo di grigi (intendo persone) sicuramente ti guarderebbero storto, ma io apprezzerei le novità, i colori e l'allegria che questi emanano. Ogni tanto mi soffermo a pensare quanta tristezza possano percepire i daltonici nel guardarsi intorno! Ho avuto alcuni alunni con tale problema e quando parlavo di colori (sicuramente entusiasmandomi) loro mi osservavano senza capire ed io non sapevo come comunicare loro le mie sensazioni ...
    baci e fusa con sfumature del violetto/blu/verde/arancio
    Paty

    RispondiElimina
  15. Cara Elena, evidentemente anche tu fai parte di quel minuscolo gruppo di persone che il grigio lo nascondono bene, forse anche senza rendersene conto, per non turbare chi li circonda.
    Però, l' orlo ai pantaloni del povero marito lo devi proprio fare; al fratello invece potresti regalare (o fare tu, a modo tuo! ) una bella calamita per tirare su la tenda:o)
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
  16. fettuccia con pompon sull'orlo dei pantaloni!!

    RispondiElimina
  17. Ne parlavo ieri con il mio papà: quanto conta la prospettiva nelle cose che fai, anche in quelle piccole... È la differenza tra la noia mal digerita e l'energia vivificante di un progetto che ci appassiona. Proprio come con il tuo bottone...
    Non vedo l'ora di vedere il tuo libro finito ( che tra l'altro mi fa venire in mente una vecchia promessa che mi ero fatta, poi ti diró, devo rimediare...)
    Virtualmente a Paris con te
    Paola

    RispondiElimina
  18. E' proprio così:a fine giornata storta(e quante ce ne sono) so che il tuo nuovo post o curiosare nel tuo archivio è la mia oasi:tranquilla,luminosa e soffice, come quello che crei.(Anch'io ... preferisco creare una borsa in fettuccia e attaccarci una catena che mi ha scassato una mano+2 unghie,ad un orlo...)
    Buon pomeriggio
    Franca :)
    Buon pomeriggio
    Franca

    RispondiElimina
  19. E' proprio così:a fine giornata storta(e quante ce ne sono) so che il tuo nuovo post o curiosare nel tuo archivio è la mia oasi:tranquilla,luminosa e soffice, come quello che crei.(Anch'io ... preferisco creare una borsa in fettuccia e attaccarci una catena che mi ha scassato una mano+2 unghie,ad un orlo...)
    Buon pomeriggio
    Franca :)
    Buon pomeriggio
    Franca

    RispondiElimina
  20. ... e non puoi nemmeno addurre la scusa "sorry miei cari, è risaputo che non so cucire" :)
    perché tu sei la regina dell'agoefilo (creativi), come sei la regina del colore buonum:)re.
    davvero comarita mia, non conosco nessuna che sappia trasmettere buon umore così come fai tu, e non solo attraverso i tuoi colori e ciò che crei, ma anche per come ti racconti, in modo così naturale e scanzonato, anche nei momenti difficili. che passeranno eh! io ci soffio su come fossi vento, vediamo un po' se li spostiamo.
    abbraccio forte,
    t.

    RispondiElimina
  21. Inutile che ti dica altro... ti mando un bacione... (visto che sono tornata telegrafica?) :D

    RispondiElimina
  22. ebbene sì.. tu sai come rifiorire!!!
    Questa capacità ti è innata, ce l'hai e la metti a frutto, questa è la giusta prospettiva;) Oltre che di bonumore sei anche di buon esempio... i tuoi acostamenti fanno scuola ed insegnano un nuovo punto di vista.
    grazias a te Signorita
    baci pois

    RispondiElimina
  23. Se penso che in un momento di caos cucitoso, tra pezze e colori....ad un certo punto i 2 uomini di casa mi hanno detto " scusa, ma per gli orli dobbiamo postare su google??????"
    Del resto amica mia, se non ci si capisce tra di noi.....
    Tutto quello che fai o dici porta il tuo inconfondibile segno, inutile dirti UNICO!
    Un bacione e come diceva quello " ad'passa' a nuttata"
    Ho notato che il mio rimbambimento aumenta, mi ero distratta e non ti trovavo.
    Vabbè.
    Cinzia

    RispondiElimina
  24. ... non parlarmi di orli... io ho imparato a cucire da me (l'arte dell'arrangiarmi) quindi puoi immaginare :/ le prime volte un disastro tutti storti, un'ansia.
    Per me un giorno, in un paio di jeans ho fatto l'orlo con punto zig zag con più passate e colorato, beh mi è piaciuto di più.
    Non ci vedrei molto mio marito col punto zig zag ;)
    I tuoi lavori e il tuo blog sempre nà meraviglia, mi spiace che non corrisponda alla realtà mi auguro che passi presto.
    Un bacione e un forte abbraccio
    Ila

    RispondiElimina
  25. INCreDIBILE NON MI HA DATO ERRORE, URRRRRRRA'

    RispondiElimina
  26. X FARE L'ORLO AI JEANS CERCA ORLO FACILE NON RICORDO IL NOME DEL BLOG MA LO TROVI SUBITO ED E' FACILISSIMO CIAO

    RispondiElimina
  27. Tu sei oltre!!!
    Il tuo cuore è allegro anche quando tutto intorno crolla; perché tu SEI!
    Ecco perché lo trasmetti anche attorno a te, perché sei autentica, generosa e schietta, come quello che le tue manine creano. E dato che hai il collegamento diretto tra cuore e mani tutti noi ne beneficiamo e ci sentiamo più felici!

    RispondiElimina
  28. Oi Elena
    Tuto muiito belo e colorido. Tuto muito colorido. Com carinho Heloisa
    Um

    RispondiElimina
  29. i tuoi colori metto certamente di buon umore ma anche le tue parole... a proposito ... a Natale, a mio marito, ho regalato gli orli ai pantaloni!!!!bacianna

    RispondiElimina
  30. che dire...anche se non stai passando un periodo felice questi colori mi auguro che ti portino un po' di serenità insieme ai nostri commenti per aiutarti a risolvere anche se minimamente il tuo momento no...un abbraccio :)

    RispondiElimina
  31. a volte utilizzare colori allegri o fare cose che piacciono e rilassano e' assolutamente terapeutico..
    purtroppo per tutte noi le gg dovrebbero essere di 100 ore.. e non basterebbero..ehehehe
    ps. ho da cambiare la cerniera a una giacca di mio marito da....
    ohhh aiuto... un paio d'anni ...ehjehehe

    RispondiElimina
  32. Ti leggo sempre, nn commento perchè tutto già detto da altri!
    Io condivido.
    Margherita

    RispondiElimina
  33. web schiacciasassi, ci sembra di lasciare delle tracce... di comunicare con una sfumatura di colore, una parola di meno, e invece tritiamo tutto alla velocità della luce, avanti il prossimo... e se non stai bene Ohhhh, capperini, non ce ne siamo accorte! Mi spiace, spero niente di grave, un abbraccio

    RispondiElimina
  34. Ehhh siii è proprio vero!!! Sei la mia medicina preferita!! E dico sul serio... quando passo di qui, non solo mi torna sempre il buonumore, ma rilasci una tale energia creativa che è a dir poco contagiosa... ;o))
    grasssssssssiiiiiiiiiieeeeeee <3
    Un super bacio e un mega abbraccio visto che mi sembra di capire che anche tu ne hai bisogno!!!
    A presto :o)
    Elisa

    RispondiElimina
  35. Sarebbe bello che tutta la gioia che ci regali , con le tue meraviglie colorate, potesse ritornarti come un boomerang nei momenti "stonati". Spero davvero che questo momento difficile passi presto e ricordati che la bellezza salva sempre.....ti abbraccio intensamente con la speranza che ti giunga il mio affetto
    Monica

    RispondiElimina

Ringrazio davvero di cuore, che spende il proprio tempo per commentarmi e per scrivere, qui sotto, il proprio pensiero.
Leggo ogni vostra riga, ed è sempre un piacere :-)