domenica 9 gennaio 2011

°*° Strani incroci °*°


Il titolo fa riferimento alle creazioni presenti in questo post.
Due cose che non c'entrano nulla tra di loro, ma simili solo per colpo d'occhio.



Questo è un porta°cell, realizzato su ordinazione per un regalo natalizio...


...mentre questo è il mio regalo per Lara.
Non natalizio, ma "vacantizio". Nel senso che
(come raccontavo qui) ogni anno, durante il viaggio verso la meta vacanziera, io in auto, crochetto...un berretto!


Questa custodia, rispetto alle precedenti, ha l'apertura a fessura, anzichè a patella.


Capovolto sta in piedi, ma questo è ininfluente e lo scrivo unicamente per riempire
questa riga :-)


Invece mia figlia, se la capovolgo non sta in piedi :-) !


Trattasi di post sconclusionato, al sapor di tricche e ballacche.
A proposito, ma Portento, che fine ha fatto?
Ambè, e chi sopravvive senza questa risposta...


Happy giornata :-) !

47 commenti:

  1. Il cappello è un tripudio di allegria e di colori. Sicuramente da non passare (felicemente) inosservati, un manifesto all'essere felicemente fuori dal coro. Immagino cosa potresti mai crocettare in un viaggio trans-oceanico di quelli che durano 20 ore! Splendida giornata. A proposito, che fine abbia fatto Portento non lo so, ma vivo felicemente lo stesso, così come vivo felicemente senza sapere che diavolo di fine abbiano fatto milioni di meteore apparse e scomparse in un battito di ciglia. Forse sono tornati al nulla dal quale provenivano :)

    RispondiElimina
  2. Chi è Portento???
    vabbè mi pare di capire che sopravviverò anche senza saperlo!!!! Ma non ti viene la nausea a crochettare in auto???
    io morirei invece tu che mi tiri fuori!!! un'esplosione di allegria....
    ciao
    Milvi

    RispondiElimina
  3. Mi piace moltissimo il cappello multicolor da allacciare :))
    E anche il post "tricche e ballacche"!!! :D

    RispondiElimina
  4. e dai.. così non vale...
    TROPPO BELLO quel berretto..
    che spettacolo..

    RispondiElimina
  5. wow il cappello è super ma anche la custodia non scherza :==)!
    Buon 2011 in super ritardo ma con tanto affetto :==)

    RispondiElimina
  6. il bello dell'uncinetto è che si può fare in ogni angolo e in ogni dove, quindi perchè non in auto??
    Soprattutto che si creano bellezze tipo questo coloratissimo cappello ^_^

    baci e buona domenica (anche oggi pioggia, che tristezza!!)

    eli

    RispondiElimina
  7. Tutto bellissimo, come sempre! La custodia sarebbe perfetta per il mio iPhone hihihi
    Magari un giorno mi ci metto e provo a scopiazzarlo... ma so già che non riuscirò mai a creare un gioiello del genere!!!

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia Elenita! Con queste cose in testa sarà più bella la vita!!! E io faccio gli auguri a Lara che sia davvero così!!! E un bacio di buon anno anche alla mamma, ci mancherebbe! Lulù

    RispondiElimina
  9. sto guardando il tuo blog e non ho potuto fare a meno di notare che usi colri vivaci....che mettono un sacco di allegria! Complimenti!!!

    RispondiElimina
  10. Il berretto è da urlo! Catastropostellare!
    ...anche a me viene la nausea in auto, anche sul bus non posso neanche leggere!

    RispondiElimina
  11. In questa domenica, di pioggia e febbre e computer ho scoperto il tuo sito e il tuo blog!
    Direi che siamo già amiche!!!
    Ti aspetto
    http://giato.blogspot.com

    RispondiElimina
  12. quindi ogni anno la tua bimba riceve un berretto stupendissimo come questo?!^_^ che belloooooo!

    RispondiElimina
  13. Questo cappello mi ha rapita...è troppo bello, con tutti questi colori, questa morbidezza..wowwwww!! Che bella bimba fortunata!! Un abbraccio e un super inizio di settimana a te! Bacioni Kinà

    RispondiElimina
  14. Imagino la sua gioia quando ha ricevuto il regalo!!!

    RispondiElimina
  15. ciao elena.....proprio fortunata la tua bambina!!!!
    certo che come accosti tu i colori e i tessuti.....sei unica!!!!
    ancora complimenti!!!
    a presto CRI

    RispondiElimina
  16. wow! bellissimo questo cappello
    sei un fenomeno
    Marci

    RispondiElimina
  17. Tutt bellissimo...il cappello i primis :) stupendo!!!

    RispondiElimina
  18. Tutt bellissimo...il cappello i primis :) stupendo!!!

    RispondiElimina
  19. Portento?? Tricche e Ballacche??? Ma dove attingi le tue perle?
    Cmq, il cappello è bellissimo assai, ma mai come la cappelluta, anche se a testa sotto non sta in piedi.
    Nessuno è perfetto....
    :)

    RispondiElimina
  20. Meraviglioso il berretto della tua bimba!
    Morbidoso e caldo!
    Ti abbraccio e ti auguro un sereno 2011!
    A presto!

    RispondiElimina
  21. Quella cuffietta è ADORABILMENTE FRIZZANTINA!
    davvero complimenti!
    ;)
    Francesca

    RispondiElimina
  22. Come sempre meraviglie... Il cappello da Elfo coloratissimo sembra uscito da una fiaba!!!
    Baci, Alessia

    RispondiElimina
  23. Ignoravo totalmente tricche e ballacche e francamente ne faccio anche a meno, ma non posso afre a meno invece di stare qui in assoluta adorazione del tuo cappellino per Lara: ma come fai a mischiare così bene filati e colori???
    Adorabile anche il portacellulare, che così decorato con tanto di codina, sembra un oggetto ben più prezioso :)
    cius
    bacius

    RispondiElimina
  24. Vabbè non c'entreranno molto le une con le altre, queste creazioni, ma è sempre un bel vedere...

    RispondiElimina
  25. cavoletti...quanto è bello il cappello...perchè non mi adotti per il prossimo viaggio? ihihihihihi ^^

    RispondiElimina
  26. portento??? tricchi e ballacche?? mah, sarà che forse sono troppo vecchia :) ma non li ho mai sentiti nominare!! Vivo cmq lo stesso...non posso invece fare a meno di entusiasmarmi davanti ai tuoi capolavori.... il berretto starebbe bene alle mie nipotine... certo un tutorialino non guasterebbe :))... ma anche la cover per il cellulare mi paice da matti!! Continua cosììììì!

    RispondiElimina
  27. Regalo piaciuto tantissimo!!!...naturalmente
    grazie bacianna

    RispondiElimina
  28. Bellissimissimo il cappello!! E molto divertente anche il post! Questo blog mette allegria!

    RispondiElimina
  29. Chi è il tizio che citi non ho proprio idea, comunque la cosa non mi "tange"
    Vorrei sapere come fai a crocchettare in macchina, io se solo abbasso gli occhi riempio sacchi di spazzatura vecchia maniera.
    La modella è carinissima, con quel cappellino così minimal chic....per il resto ...che te devò dììììììììì
    Per Elena Fiore.... Hip Hip Hurrràààààààà!!!!!!!!ù
    Bacionee buon inizio di settimana.

    RispondiElimina
  30. Carissima Elena
    mi hai fatto morire con questo post tricche-ballaccoso!
    E' normale che la tua dolce piccolina non sappia stare a testa in giù...ma prova a farle attraversare lo specchio, nel mondo di là riuscirà perfettamente a camminare in punta di testa ;)
    bacioni e complimenti per le tue meraviglie!
    Giuliedda

    RispondiElimina
  31. Adorabili! Quando osservo le tue creazioni rimango incantata dalla disposizione dei colori e dei tessuti...tanta bravura è inimitabile! Buon anno
    Giuliana

    RispondiElimina
  32. Fantastico!!!!
    il capello è troppo bello!
    anche a me piace crocettare in auto.
    baci

    RispondiElimina
  33. cose incredibilmente belle e colorate si fa! (Scusate il cattivo italiano)

    RispondiElimina
  34. Cara Elena, buon anno!!!
    Mi è piaciuta la tua storia zen del post precedente :-)
    ma la mia giornata è stata riempita dai colori allegri di questo bellissimo cappellino che hai relizzato per la tua figlia :-)
    Bravissima! Un abbraccio,
    Goga

    RispondiElimina
  35. és genial tot el que fas!!!
    gràcies per compartir-ho!!

    RispondiElimina
  36. tutto mi aspettavo tranne che sul tuo blog si nominasse portento!!!! eppure anche se sparito, al suono di tricche e ballacche un sorriso ce lo strappa!!!
    Adesso ti sgrido..... al più presto ti mando una foto di tutta la lana che sto acquistando x imitare i tuoi lavori.... quasi una merceria.... il bello è che io l'uncinetto non lo so fare..... ma mi ispir... quanto mi ispiri....

    RispondiElimina
  37. Che nasino alla francese!!! Deliziosa con il suo cappellino!
    Un bacio...
    Chiara

    RispondiElimina
  38. ma che c'azzecca Portento?
    ...forse mentre crocchettavi il ballonzolare dell'auto t'ha sconfusionato un po'... certo però che il cappellotto è venuto un bijoux!... beate vacanze!
    ...!!!!!!!!!!!!......
    baciotti al passo di tricche e ballacche...S.

    RispondiElimina
  39. UUUUHHHHH che meravigliaaaaa!!! Si lo so sono ripetitiva ma... che bellooooo!!!! Fortunata Lara con una mamma così portentosa (lei sì!!!)davvero portentosa! Con un betterro così diventa splendido anche il gelo!!!!Un bacione!!!!

    RispondiElimina
  40. bellissimo il cappello vacantizio!
    visto che non fai parte della giuria del concorso...ti andrebbe di partecipare??

    RispondiElimina
  41. Bellissimi i tuoi strani incroci, mi fanno impazzire!!!! Deliziosissima la tua Lara-modella-d'eccezione per la sua mamma super-fantasiosa e super allegra!!! Il portacellulare è da mangiare con gli occhi e tuda abbracciare forte forte, che matta che sei....sei passata da me all'alba....BACIoni oni-oni!

    RispondiElimina
  42. Elena, he seguido tu tutorial bijoux textile y he hechoun collar, espero que te guste!!!! Yo estoy encantada!!!!
    Besos

    RispondiElimina
  43. che belle cosucce :)
    ma dai fai un berretto in auto :) soluzione molto valida per far passare il viaggio in auto... :)
    baciii elenina

    RispondiElimina
  44. Oh mamma il tricche ballacche!!! Ma che archivio demenzial-ghignettoso conservi in quel tuo cervello sempre in fermento?
    Che bello il musetto della Pulce e fantastico il suo berrettino da Fatina-Funghetta-Maghetta!
    Ma il portacellulare-kamasutra è davvero uno spettacolo!!!
    Bacio bacio, tremate tremate le fate son tornate!!!!

    RispondiElimina

Siete sempre molto gentili a venirmi a commentare, perché ora io quel tempo per farlo nei vostri blog, non ce l' ho più e me ne dispiaccio. Per cui il sapere che i vostri commenti siano disinteressati, e non mirati ad avere risposte in cambio nel proprio blog, dà ancora più valore al tempo che mi dedicate. Grazie di cuore. elenita